Gerty Cori e l’energia cellulare

GERTY CORI E L’ENERGIA CELLULARE

Gerty Radnitz in Cori (1896-1957) scoprì il processo di accumulo e rilascio dell’energia cellulare, rispondendo a una delle domande più fondamentali su come funziona il corpo umano.
In tal modo, lei, suo marito e il suo compagno di ricerca di tutta la vita, Carl Cori (1896-1984), hanno trasformato lo studio della biologia, dimostrando che la chiarezza della chimica molecolare poteva e doveva essere applicata ai meccanismi più oscuri della biologia.

Nell’immagine in altro I coniugi Cori nel loro laboratorio della “Washington University School of Medicine” di St. Louis, Missouri, USA.


la via metabolica dei coniugi Cori

La via metabolica da loro scoperta prende il nome di “Ciclo di Cori“, e mostra come l’acido lattico prodotto nel muscolo durante uno sforzo, in seguito a glicolisi anaerobia, venga trasferito al fegato, dove viene ritrasformato in glucosio tramite la gluconeogenesi.
Gerty Cori, ricevendo in Premio Nobel per la Fisiologia e Medicina nel 1947, è stata la prima donna ad ottenere questo importante riconoscimento.

Nella seconda immagine: Microfotografia dei cristalli di glucosio-1-fosfato, di Carl e Gerty Cori.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.