Eponimi in Medicina: la sindrome di Zollinger-Ellison

EPONIMI IN MEDICINA: LA SINDROME DI ZOLLINGER-ELLISON

La sindrome di Zollinger-Ellison è una condizione patologica caratterizzata da ulcere duodenali multiple e da tumori secernenti gastrina, che causano ulcerazioni ricorrenti del tratto gastrointestinale superiore, diarrea, steatorrea, ipoglicemia, pirosi e disfagia dovute a reflusso gastresofageo e all’aumentata secrezione gastrica.
In circa il 25% dei casi possono essere associate neoplasie endocrine multiple (MEN).


Zollinger ed Ellison

Prima del 1955 si avevano solo riscontri sporadici di casi inusuali di ulcerazioni peptiche in presenza di tumori pancreatici.
Nel 1955 Robert Milton Zollinger (1903-1992) e Edwin H. Ellison (1918-1970), chirurghi alla Ohio State University, in un articolo intitolato “Primary Peptic Ulcerations of the Jejunum Associated with Islet Cell Tumors of the Pancreas“, postularono per la prima volta la relazione tra questi reperti patologici. Nell’aprile 1955, al meeting della Surgical Association, essi presentarono la prima descrizione pubblica della sindrome.

L’immagine, tratta dall’articolo seminale di Zollinger ed Ellison, è una rappresentazione schematica del corso clinico di un caso da loro seguito, una donna di 36 anni, che include i siti di ulcerazioni ricorrenti e procedure operative attraverso gastrectomia totale. L’ultimo diagramma, il numero 12 è ripreso dall’autopsia.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *