Caratteristiche cliniche della malattia da Coronavirus 2019 in Cina

Caratteristiche cliniche della malattia da Coronavirus 2019 in Cina

Figura 1. Distribuzione dei pazienti con Covid-19 nella Cina continentale. Sono mostrate le statistiche ufficiali di tutti i casi documentati e confermati in laboratorio di malattia da coronavirus 2019 (Covid-19) in tutta la Cina, secondo la “Commissione di Salute Nazionale” al 4 febbraio 2020. Il numeratore indica il numero di pazienti inclusi nel la coorte di studio e il denominatore indicano il numero di casi confermati in laboratorio per ciascuna provincia, regione autonoma o comune provinciale, come riportato dalla Commissione di Salute Nazionale.

All’inizio di dicembre 2019, i primi casi di polmonite di origine sconosciuta sono stati identificati a Wuhan, la capitale della provincia di Hubei. L’agente patogeno è stato identificato come un nuovo RNA betacoronavirus avvolto da peri-capside che è stato successivamente chiamato “coronavirus 2 della sindrome respiratoria acuta grave” (SARS- CoV-2), che presenta una somiglianza filogenetica con il virus della SARS (SARS-CoV). I pazienti con infezione sono stati documentati sia negli ospedali che in contesti familiari.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS / WHO) ha recentemente dichiarato la malattia da coronavirus 2019 (Covid-19) un’emergenza di salute pubblica di interesse internazionale. Al 25 febbraio 2020, un totale di 81.109 casi confermati in laboratorio sono stati documentati a livello globale. In recenti studi, la gravità di alcuni casi di Covid-19 ha imitato quella della SARS-CoV. Data la rapida diffusione di Covid-19, abbiamo ipotizzato che un’analisi aggiornata dei casi in tutta la Cina continentale avrebbe potuto aiutare a identificare le caratteristiche cliniche e la gravità della malattia. Qui, descriviamo i risultati della nostra analisi delle caratteristiche cliniche di Covid-19 in una coorte selezionata di pazienti in tutta la Cina.


Metodi

STUDIO SOVRAPPOSTO

Lo studio è stato supportato dalla “National Health Commission of China” e progettato dai ricercatori. Lo studio è stato approvato dal comitato di revisione istituzionale della “Commissione di Salute Nazionale“. Il consenso informato scritto non è stato praticato alla luce dell’urgente necessità di raccogliere dati. I dati sono stati analizzati e interpretati dagli autori. Tutti gli autori hanno esaminato il manoscritto, oltre la garanzia dell’accuratezza e della completezza dei dati e dell’adesione dello studio al protocollo, disponibile con il testo completo di questo articolo su NEJM.org.


ORIGINE DEI DATI

Tabella 1: caratteristiche cliniche dei pazienti dello studio, in base alla gravità della malattia e alla presenza o assenza dell’end point composito primario.

Abbiamo ottenuto le cartelle cliniche e i dati raccolti per pazienti ospedalizzati e pazienti ambulatoriali con Covid-19 confermato in laboratorio, come riportato alla Commissione di Salute Nazionale tra l’11 dicembre 2019 e il 29 gennaio 2020; il limite dei dati per lo studio era il 31 gennaio 2020. Covid-19 è stato diagnosticato sulla base delle linee guida provvisorie dell’OMS. Ogni caso confermato di Covid-19 è stato definito come un risultato positivo su un sequenziamento ad alto rendimento o su un dosaggio in tempo reale della reazione a catena della polimerasi inversa (RT-PCR, cioè una variante della tecnica della reazione a catena della polimerasi, la PCR, ndr) su campioni di tampone nasale e faringeo. Sono stati inclusi nell’analisi solo casi confermati in laboratorio.

Abbiamo ottenuto i dati relativi ai casi al di fuori della provincia di Hubei dalla Commissione di Salute Nazionale. A causa dell’elevato carico di lavoro dei clinici, tre esperti esterni di Guangzhou hanno eseguito l’estrazione di dati grezzi presso il “Wuhan Jinyintan Hospital“, dove erano in cura molti pazienti con Covid-19 a Wuhan.

Abbiamo ricavato la storia di recente esposizione, i sintomi o i segni clinici ed i risultati di laboratorio sulla base di cartelle cliniche elettroniche. Le valutazioni radiologiche includevano la radiografia del torace o la tomografia computerizzata (TC) e tutti i test di laboratorio sono stati eseguiti in base alle esigenze di assistenza clinica del paziente. Abbiamo determinato la presenza di anomalie radiologiche sulla base della documentazione o della descrizione fatte nelle cartelle mediche; se erano disponibili scansioni di imaging, venivano esaminate insieme a medici specialisti in pneumologia che ricavavano nuovi dati. Il grave disaccordo tra due revisori è stato risolto consultando un terzo revisore. Le valutazioni di laboratorio consistevano in un emocromo completo, un’analisi chimica del sangue, test di coagulazione, valutazione della funzionalità epatica e renale e misure di elettroliti, proteina C-reattiva, procalcitonina, lattato deidrogenasi e creatina chinasi. Abbiamo definito il grado di gravità di Covid-19 (grave vs. non grave) al momento del ricovero utilizzando le linee guida dell’American Thoracic Society per la polmonite acquisita in comunità.

Tutte le cartelle cliniche sono state copiate e inviate al centro di elaborazione dati a Guangzhou, sotto il coordinamento della Commissione di Salute Nazionale. Un team di esperti clinici pneumologi ha esaminato i dati. I dati sono stati inseriti in un database computerizzato e sottoposti a controlli incrociati. Se mancavano i dati di base, le richieste di chiarimenti venivano inviate ai coordinatori, che in seguito contattavano i medici curanti.


RISULTATI DI STUDIO

L’end-point composito primario era l’ammissione ad un’Unità di Terapia Intensiva (ICU), l’uso della ventilazione meccanica o la morte. Questi risultati sono stati utilizzati in uno studio precedente per valutare la gravità di altre gravi malattie infettive, come l’infezione da H7N9. Gli end-point secondari erano il tasso di morte e il tempo dall’esordio dei sintomi fino all’end-point composito e fino a ciascun componente dell’ end-point composito.


DEFINIZIONI DI STUDIO

Tabella 2: risultati radiologici e di laboratorio.

Il periodo di incubazione è stato definito come l’intervallo tra la potenziale prima data di contatto della fonte di trasmissione (fauna selvatica o persona con sospetto o caso confermato) e la potenziale prima data di insorgenza dei sintomi (cioè tosse, febbre, affaticamento o mialgia). Abbiamo escluso periodi di incubazione inferiori a 1 giorno perché alcuni pazienti avevano un’esposizione continua a fonti di contaminazione; in questi casi è stata registrata l’ultima data di esposizione. Le statistiche riassuntive dei periodi di incubazione sono state calcolate sulla base di 291 pazienti che avevano informazioni chiare sulla data specifica dell’esposizione.

La febbre è stata definita come una temperatura ascellare di 37,5 ° C o superiore. La linfocitopenia è stata definita come una conta linfocitaria inferiore a 1.500 cellule per millimetro cubo. La trombocitopenia è stata definita come una conta piastrinica inferiore a 150.000 per millimetro cubo. Ulteriori definizioni – inclusa l’esposizione alla fauna selvatica, la sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS), la polmonite, l’insufficienza renale acuta, l’insufficienza cardiaca acuta e la rabdomiolisi – sono fornite nell’Appendice Supplementare, disponibile su NEJM.org.


CONFERMA Di LABORATORIO

La conferma di laboratorio di SARS-CoV-2 è stata eseguita presso il “Centro Cinese per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie” prima del 23 gennaio 2020, e successivamente negli ospedali di cura terziaria certificati. I test RT-PCR sono stati eseguiti in conformità al protocollo stabilito dall’OMS. I dettagli relativi ai processi di conferma di laboratorio sono forniti nell’Appendice supplementare.


tratto da:
  • Clinical Characteristics of Coronavirus Disease 2019 in China“, pubblicato sul “New England Journal of Medicine” il 28 febbraio 2020
    Lista degli autori: Wei-jie Guan, Ph.D., Zheng-yi Ni, M.D., Yu Hu, M.D., Wen-hua Liang, Ph.D., Chun-quan Ou, Ph.D., Jian-xing He, M.D., Lei Liu, M.D., Hong Shan, M.D., Chun-liang Lei, M.D., David S.C. Hui, M.D., Bin Du, M.D., Lan-juan Li, M.D., et al., for the China Medical Treatment Expert Group for Covid-19*

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.