Albrecht Dürer tra arte, proporzione, anatomia ed estetica

albrecht durer TRA ARTEPROPORZIONEANATOMIA ED ESTETICA

Albrecht Dürer (1471-1528) fu un celebre pittore ed umanista tedesco. Dürer visitò Venezia dove ricevette le stigmate del Rinascimento. Ritornato in Germania, divenne uno dei principali artisti del Rinascimento Nord-Europeo.
Egli rimase affascinato non solo dall’arte ma anche dalle scienze, come la prospettiva del corpo umano.
Il “Vier Bücher von menschlicher Proportion” di Dürer fu scritto, disegnato e redatto dallo stesso artista, e rappresenta il primo tentativo pubblicato di applicare la scienza della proporzione anatomica umana all’estetica. Esso è diviso in quattro parti: le prime due discutono le appropriate proporzioni della forma umana, la terza aggiusta le proporzioni usando regole matematiche, con esempi di corpi estremamente grassi e magri, mentre la quarta parte mostra la figura umana in movimento.
Albrecht Dürer morì a Norimberga nell’aprile 1528, sei mesi prima che il “Menschlicher Proportion” venisse stampato da Hieronymus Formscheyder.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.