Un pioniere della chirurgia: John Benjamin Murphy

UN PIONIERE DELLA CHIRURGIA: JOHN BENJAMIN MURPHY

“Il segno più caratteristico e costante dell’ipersensibilità della colecisti è l’incapacità del paziente di effettuare un’inspirazione completa e profonda, quando le dita del medico sono agganciate in profondità sotto l’arco costale destro al di sotto del margine epatico. Il diaframma spinge il fegato verso il basso finché la cistifellea sensibile raggiunge le dita esaminatrici, quando l’inspirazione cessa improvvisamente come se fosse stata interrotta. Non ho mai trovato questo segno assente in un caso calcoloso o infettivo di cistifellea o malattia del dotto”.

[J. B. Murphy, 1903: 827-828]


John Benjamin Murphy (21dicembre 1857 – 11agosto 1916) nel corso della sua carriera è stato un rinomato chirurgo, clinico, maestro ed innovatore oltre che autore.
In aggiunta ad interventi di chirurgia generale, come l’appendicectomia, la colecistectomia, le resezioni intestinali e la mastectomia, egli eseguì e descrisse procedure innovative nei campi della neurochirurgia, dell’ortopedia, della ginecologia, dell’urologia, della chirurgia plastica, della chirurgia toracica e della chirurgia vascolare. 

il padre di diversi eponimi

Egli fu padre di diversi eponimi, il più famoso del quale è il ‘segno di Murphy‘, tuttora utilizzato nell’esame obiettivo per la diagnosi della colecistite.
Nelle foto in alto (1902 circa), Murphy al lavoro in una sala operatoria del Mercy Hospital di Chicago. Mentre era al Mercy, egli sviluppò un teatro chirurgico per le sue “wet clinics“, in cui operava e teneva lezioni davanti ad un folto pubblico.
Medici di tutto il mondo partecipavano a queste sessioni.
L’unico metodo per una più ampia diffusione di queste conferenze e dimostrazioni era la pubblicazione su carta stampata.
William James Mayo (Contea di Le Sueur, 29giugno 1861 – 28luglio 1939), cofondatore della Mayo Clinic, lo definì ‘il genio chirurgico della sua generazione‘.


IL SEGNO DI MURPHY

Il “segno di Murphy” come indicato originariamente da J.B. Murphy.

La manovra di Murphy (o segno di Murphy) è una manovra semeiologica utilizzata in medicina per indagare la presenza di un dolore colecistico.

Nel 1903 Murphy descrisse il segno del suo esame clinico in pazienti con colecistite acuta. Murphy esaminava il paziente seduto da dietro con le dita strette sotto il margine costale destro. Il dolore suscitato al culmine dell’ispirazione evoca un test positivo.
Murphy ha anche descritto una tecnica di “percussione perpendicolare” per la valutazione della cistifellea infiammata. Con questa manovra, il dito medio della mano sinistra, flesso perpendicolarmente alla punta della nona cartilagine costale destra, viene colpito con la mano destra quando il paziente è in profonda inspirazione; ciò provoca un grande dolore se la cistifellea è distesa o infiammata.

vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.