Le progenitrici del 118: le ambulanze volanti di Larrey

LE PROGENITRICI DEL 118: LE AMBULANZE VOLANTI DI LARREY

Ambulanza di Dominque Larrey a due ruote

I moderni servi di emergenza territoriale (vedi 118 in Italia, 911 in USA) sono figli della medicina militare più che di quella ospedaliera. Il servizio di trasporto dei feriti sui campi di battaglia è il risultato di due iniziativi individuali: quella di Larrey e quella di Percy.
Il progetto di Dominque Larrey si realizzò durante la Campagna militare in Italia di Napoleone Bonaparte nel 1797. Esso comprende due tipi di vetture: le ambulanze volanti a due ed a quattro ruote.


Dominique Larrey

Dominique-Jean Larrey (Beaudéan, 8 luglio 1766 – Lione, 25 luglio 1842). Ritratto dipinto da Girodet-Trioson.

Le prime erano più leggere e potevano essere trainate da un numero minore di cavalli, mentre le seconde erano destinate soprattutto nei paesi di montagna.
Le ambulanze volanti di Larrey avevano un vano sanitario allungato con delle finestrelle laterali. All’interno, quattro piccoli rotoli permettevano di far scorrere una tavola imbottita su cui far coricare il ferito.
Larrey, non distinguendo il colore della divisa, portava soccorso a tutti coloro che ne avevano bisogno.

Fu proprio ciò a salvargli la vita quando, a seguito della battaglia di Waterloo fu catturato e condannato alla fucilazione: all’ultimo momento, venne riconosciuto dal comandante delle truppe Prussiane, Maresciallo Blucher come il salvatore del proprio figlio in un precedente scontro tra le truppe francesi e le proprie.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *