Johannes Sobotta ed il suo atlante di anatomia umana

Johannes Sobotta ed il suo atlante di anatomia umana

Robert Heinrich Johannes Sobotta (Berlino, 31 gennaio 1869 – Bonn 20 aprile 1945)

Robert Heinrich Johannes Sobotta ha studiato Medicina a Berlino, dove successivamente lavorò come secondo assistente presso l’Istituto di Anatomia. Dal 1895 fu prosettore presso l’Istituto di Anatomia comparata, embriologia e istologia di Würzburg. Nel 1903 divenne professore associato e nel 1912 professore ordinario di anatomia topografica. Nel 1916 si trasferì all’Università di Königsberg come direttore dell’istituto di anatomia. Nell’aprile 1919 assunse la carica di professore ordinario e direttore presso l’Istituto di anatomia della “Rheinischen Friedrich-Wilhelms-Universität” di Bonn. Nel 1926 fu ammesso all’Accademia Leopoldina delle Scienze Naturali. Nel 1935 andò in pensione, ma rimase a Bonn e continuò a tenere lezioni. La carriera principale di Sobotta si svolse a Würzburg. Qui lavorò per oltre 20 anni. In questo periodo furono creati anche i suoi primi libri di testo e atlanti di anatomia e istologia. Già nel 1904 l’editore J. F. Lehmann, di Monaco, pubblicizzava l’Atlante di anatomia descrittiva Vol. II con questi termini:

“Nessun altro libro di testo sull’anatomia ha un tale sezione di odontoiatria ed una rappresentazione pittorica approfondita, come l’Atlante del Sobotta!”


opere del Sobotta

Pubblicità della casa editrice di Monaco “J. F. Lehmann” per la prima edizione delle tavole anatomiche del Sobotta. Questa pagina è stato aggiunta ad altri libri di Medicina.

Un’illustrazione anatomica dall’edizione dell’Atlante e del Testo di Anatomia Umana del 1906 del Sobotta con terminologia in lingua inglese.

Johannes Sobotta è ricordato ancora oggi per l’opera “Atlas der deskriptiven Anatomie des Menschen” (“Atlante descrittivo di anatomia umana”), un capolavoro di anatomia macroscopica, acclamato per la sua alta qualità e dettaglio. Dal 1904 è stato pubblicato in più di 300 edizioni in 19 lingue (15 edizioni in inglese). Sobotta è stato anche autore di “Atlas und Grundriss der Histologie und mikroskopischen Anatomie des Menschen” (1901), successivamente tradotto in inglese e pubblicato come “Textbook and atlas of human histology and microscopic anatomy“. Le sue opere sono state pubblicate in più di 300 edizioni e 19 lingue.


vedi:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *