Breve storia del viagra

Breve storia del viagra

“Se la mano di una donna, che è il migliore di tutti i rimedi, non è abbastanza buona per curare la flaccidità del pene di un uomo, gli altri rimedi faranno poco.”

Nicolas Venette (1633 – 1698), medico, sessuologo e scrittore francese.


Il SILDENAFIL CITRATO (composto UK-92480) fu sintetizzato da un gruppo di chimici farmaceutici che lavoravano alla PFIZER di Sandwich, Kent, Inghilterra nel 1989. Nel 1991, fu depositato un brevetto britannico per il Viagra come farmaco per il cuore.
Questo farmaco venne studiato inizialmente come antipertensivo e nel trattamento dell’angina pectoris.
La fase I dei trial clinici, eseguita sotto la direzione di Ian Osterloh, evidenziò che il sildenafil aveva scarso effetto sull’angina, e che al contrario induceva erezione peniena.
Dunque, l’effetto “collaterale” è diventata l’indicazione d’uso del farmaco. La stampa britannica ha descritto Peter Dunn e Albert Wood come gli inventori del Viagra ma il discorso sulla paternità del farmaco è dibattuto con altri ricercatori della Pfizer. 


solo un colpo di fortuna?

Una copertina della rivista ‘TIME‘ (maggio 1998).

Molti resoconti dei media hanno dipinto la scoperta degli effetti collaterali sessuali del farmaco anti-angina come un “colpo di fortuna“. Tuttavia, secondo Nick Terrett (uno degli scopritori del viagra), l’idea che il farmaco potesse essere in grado di combattere la disfunzione erettile era una possibilità ipotizzata ancor prima del suo iniziale studio medico.

Nel 1993, iniziarono i test per vedere se il Viagra poteva essere usato nel trattamento della disfunzione erettile. Gli studi includevano circa 3000 pazienti, di età compresa tra 19 e 87 anni. Più volte, in 21 trial separati, il farmaco si è dimostrato efficace.

Nel 1996 la Pfizer ottenne il brevetto per il sildenafil. Successivamente, il farmaco fu portato  sul mercato, il 27 marzo 1998, quando la FDA approvò ufficialmente il suo uso come trattamento per la disfunzione erettile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.