embriologia

Polidattilia: un record particolare

Polidattilia: UN RECORD PARTICOLARE.   La polidattilia (dal greco antico πολύς polys “molto” + δάκτυλος daktylos “dito”), anche conosciuta come iperdattilia, è un’anomalia genetica, nella quale le mani o i piedi dei soggetti affetti presentano un eccesso di dita rispetto alla normale conformazione. Akshat Saxena, un bambino indiano nato nel 2010, alla nascita aveva 34… Continua a leggere Polidattilia: un record particolare

Anomalie congenite cardiache 

È comunemente accettato il fatto che Aristotele sia stato il primo embriologo. Il punctum saliens, le vene vitelline ed allantoidee furono descritte da lui. La prima descrizione di destrocardia è attribuita ad Alessandro Benedetti, di Padova (1460-1525). Hieronymus Fabricius (1537-1619) amplificò il lavoro di Aristotele con i suoi studi sullo sviluppo dei pulcini nell’uovo. Giulio Aranzio (1530-1619) scoprì il dotto arterioso del feto. La… Continua a leggere Anomalie congenite cardiache