Chirurgia

Dalla teoria dei miasmi all’antisepsi

Dalla teoria dei miasmi all’antisepsi   Nel corso di un’intensa investigazione sulla natura dell’infiammazione, e sulle condizioni di salute e malattie del sangue in relazione a questa, io arrivai diversi anni fa alla conclusione che la causa essenziale della suppurazione nelle ferite fosse la decomposizione, indotta dall’influenza dell’atmosfera sul sangue o sul siero trattenuta dentro… Continua a leggere Dalla teoria dei miasmi all’antisepsi

Il principio dell’antisepsi

Il principio dell’Antisepsi   Nel suo “Antiseptic Principle of the Practice of Surgery”, pubblicato il 21 settembre 1867 sul British Medical Journal, il chirurgo inglese Joseph Lister (1827-1912) mostrò i suoi metodi antisettici per la chirurgia. Egli aveva notato una mortalità più bassa tra i bambini fatti nascere dalle levatrici rispetto a quelli fatti nascere dai chirurghi;… Continua a leggere Il principio dell’antisepsi

Il primo intervento su un paziente affetto da Tetralogia di Fallot: lo shunt Blalock-Taussig-Thomas

29 NOVEMBRE 1944: STORIA DI UN INTERVENTO CHE HA FATTO LA STORIA NELLA CHIRURGIA DELLE MALFORMAZIONI CARDIACHE CONGENITE. Martedì 28 ottobre 1944 Siamo di pomeriggio ed il capo chirurgo del Johns Hopkins di Baltimora, il dr Alfred Blalock (1899-1964), ha appena sentito al telefono il suo assistente di laboratorio il signor Vivien Thomas (1910-1985), poco… Continua a leggere Il primo intervento su un paziente affetto da Tetralogia di Fallot: lo shunt Blalock-Taussig-Thomas

Una leggenda della chirurgia italiana del novecento: Achille Dogliotti

Una leggenda della chirurgia italiana del novecento: Achille Dogliotti   Achille Dogliotti (1897-1966) nacque e si laureò a Torino nel 1920. Per ampliare le proprie conoscenze, fu più volte all’estero, ove frequentò le più importanti cliniche chirurgiche: nel 1925 e nel 1927 in Francia, a Lione e a Parigi, nel 1929 negli Stati Uniti, nei… Continua a leggere Una leggenda della chirurgia italiana del novecento: Achille Dogliotti

August Bier: un pioniere dell’anestesia spinale

UN PIONIERE DELL’ANESTESIA SPINALE   Il 24 novembre 1869 nasceva in Germania il chirurgo August Karl Gustav Bier diventato celebre come pioniere dell’anestesia spinale. Il 16 agosto 1898 Bier eseguì il primo intervento chirurgico in anestesia spinale all’Ospedale Reale dell’Università di Kiel. Il paziente, affetto da tubercolosi, che doveva essere sottoposto ad amputazione della caviglia… Continua a leggere August Bier: un pioniere dell’anestesia spinale

La Triade di Whipple

LA TRIADE DI WHIPPLE La Triade di Whipple è una criterio diagnostico e indica particolari sintomi legati all’ipoglicemia derivanti da una precisa condizione patologica di iperproduzione dell’ormone insulina. La Triade è indicata in varie versioni, ma le condizioni essenziali sono: 1) sintomi noti o che possono essere causati dall’ipoglicemia, specialmente dopo il digiuno o l’esercizio… Continua a leggere La Triade di Whipple

Prime isterectomie in anestesia

POCHI ANNI DOPO L’INTRODUZIONE DELL’ANESTESIA NELLA PRATICA CHIRURGICA VENGONO ESEGUITE LE PRIME ISTERECTOMIE. Il 30 settembre 1846, il dr William Thomas Green Morton (1819 – 1868) adoperò, per la prima volta nella storia, l’etere per una estrazione dentaria su di un paziente al Massachusetts General Hospital di Boston, decretando la nascita dell’anestesiologia. https://it.wikipedia.org/wiki/Anestesia Nell’arco di… Continua a leggere Prime isterectomie in anestesia

William Halsted, uno dei pionieri della moderna chirurgia

William Halsted, uno dei pionieri della moderna chirurgia   William Stewart Halsted (1852-1922), conseguita la laurea all’Università di New York nel 1878, si trasferì in Europa, prima a Vienna ove ebbe la fortuna di seguire gli insegnamenti di Theodor Billroth il padre della chirurgia gastrica e quindi in Germania. Ritornato in America dopo due anni prestò servizio presso… Continua a leggere William Halsted, uno dei pionieri della moderna chirurgia

Sull’enterocistoplastica di ampliamento

SULL’ENTEROCISTOPLASTICA DI AMPLIAMENTO L’enterocistoplastica di ampliamento consiste nel prelevare una porzione di intestino che viene suturata alla vescica. È indicata in caso di riduzione della capacità e della compliance vescicale dopo il fallimento dei trattamenti conservativi. Lo scopo di questo intervento è migliorare la dinamica minzionale dei pazienti, ma soprattutto di proteggere l’alto tratto urinario a… Continua a leggere Sull’enterocistoplastica di ampliamento

Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno

BIGELOW, L’IPOTERMIA E LO SVILUPPO DEL PACEMAKER CARDIACO ESTERNO Wilfred Gordon Bigelow (1913-2005) era un cardiochirurgo canadese che studiò l’ipotermia come strumento negli interventi chirurgici. Il suo pacemaker è stato un passo fondamentale nel progresso dell’evoluzione tecnica di questo importante strumento della cardiologia. Il congegno di Bigelow fu sviluppato intorno al 1950, insieme al lavoro dell’assistente John… Continua a leggere Bigelow, l’ipotermia e lo sviluppo del pacemaker esterno