Hugo von Ziemssen ed i primi studi di stimolazione cardiaca

AGLI ALBORI DELL’ELETTROSTIMOLAZIONE CARDIACA: Hugo von Ziemssen

 

Catharina Serafin

Grazie a questa paziente il cui cuore era visibile e palpabile, nel 1882, il medico tedesco Hugo Von Ziemssen (1829-1902) potè realizzare i primi studi di stimolazione cardiaca in una persona vivente.
Catharina Serafin, proveniente dall’Alta Slesia, aveva un difetto enorme; dopo la rimozione chirurgica di una parte della parete toracica per un tumore benigno osseo, il cuore era ricoperto da un sottile strato di pelle.
Von Ziemssen stimolò il suo cuore utilizzando corrente elettrica e dimostrò di poter cambiare a piacimento la frequenza cardiaca della donna.
Come si può notare, altri tempi rispetto alle moderne dotazioni elettrofisiologiche: questa fu una ricerca stimolante per la scienza medica, ma potenzialmente fatale per la sig.ra Serafin.


tratto da:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *