Malattie Infettive

Brevissima storia della tubercolosi

Brevissima storia della tubercolosi La tubercolosi è stata presente negli umani sin dall’antichità. La prima scoperta certa del bacillo della tubercolosi è nei resti di un bisonte di circa 18.000 anni fa. Tuttavia se la tubercolosi abbia avuto origine nel bestiame e sia mutato trasmettendosi agli umani, o se sia derivato da un antenato comune non… Continua a leggere Brevissima storia della tubercolosi

Peter Doherty e la scoperta del fenomeno della restrizione del MHC

Peter Doherty e la scoperta del fenomeno della restrizione del ‘MHC’ Peter Charles Doherty è veterinario australiano nato il 15 ottobre 1940. Peter Doherty ha condiviso il premio “Albert Lasker Award for Basic Medical Research”  nel 1995 ed il Premio Nobel per la Medicina nel 1996 con il ricercatore svizzero Rolf M. Zinkernagel per la… Continua a leggere Peter Doherty e la scoperta del fenomeno della restrizione del MHC

La sifilide, la malattia degli altri

La sifilide, la malattia degli altri Difficilmente si può sostenere la tesi dell’origine europeista della sifilide di fronte al concorde giudizio di tanti medici dell’epoca. Dopo il 1493 la malattia ‘nuova‘ si manifestò con una tale violenza di sintomatologia ed espansione da costituire una vera e propria pandemia, tanto più spaventosa in quanto che colpiva… Continua a leggere La sifilide, la malattia degli altri

Breve storia dell’HIV e dell’AIDS

BREVE STORIA DELL’HIV E DELL’AIDS Nel 1981 i dottori iniziano a vedere pazienti con strani sintomi negli ospedali di New York e San Francisco. Giovani uomini mostrano i segni di una rara malattia che erano molto inusuali per quell’età.  Nel luglio del 1981 il “New York Times” riporta l’esplosione di un’epidemia di una rara forma… Continua a leggere Breve storia dell’HIV e dell’AIDS

Piero Sensi e la scoperta della rifampicina

Piero Sensi e la scoperta della rifampicina Piero Sensi è nato a Viterbo il 26 agosto 1920. Nel 1944 si laurea presso l’Università di Napoli Federico II in chimica industriale. Dopo una breve esperienza presso l’azienda chimica “Montecatini“, nel 1950 si trasferisce a Milano dove viene assunto dalla “Lepetit” in qualità di responsabile del programma… Continua a leggere Piero Sensi e la scoperta della rifampicina

Le antitossine per la difterite ed il tetano

ANTITOSSINE PER LA DIFTERITE ED IL TETANO Il bacillo “corynebacterium diphtheria“, descritto come un “flagello per la razza umana”, causa febbre, severo mal di gola e pseudomembrane faringee. In un’infezione non trattata, la tossina della difterite può causare tossicità sistemica, miocardite, polineuropatia e financo la morte. Le spore del “clostridium tetani” entrano nel corpo attraverso abrasioni cutanee. Le neurotossine… Continua a leggere Le antitossine per la difterite ed il tetano

Il vaccino di Salk funziona!

IL VACCINO DI SALK FUNZIONA! Il 12 aprile 1955 marca una data storica in cui venne annunciato il successo del trial del vaccino contro il virus della poliomielite, che includeva più di 1,8 milioni di ragazzi in età scolare. “Il vaccino funziona, è sicuro, efficace e potente” dichiararono i media. Improvvisamente Salk divenne un eroe… Continua a leggere Il vaccino di Salk funziona!

Breve storia del vaccino del morbillo

Breve storia del vaccino del morbillo Nel 1954, il virus del morbillo fu isolato da un bambino di 11 anni proveniente dagli Stati Uniti, David Edmonston, ed adattato e propagato sulla cultura del tessuto embrionale di pollo (CE, chick embryo). Il ceppo adattato CE, noto come ‘Edmonston A’, era troppo virulento ai fini del vaccino.… Continua a leggere Breve storia del vaccino del morbillo

Breve storia della scoperta del virus della mononucleosi

BREVE STORIA DELLA SCOPERTA DEL VIRUS DELLA MONONUCLEOSI Il virus della mononucleosi, chiamato di Epstein-Barr, prende il nome da Michael Anthony Epstein, professore emerito all’Università di Bristol, ed Yvonne Barr (11marzo 1932 – 13febbraio 2016), dottoressa dell’Università di Londra, che insieme scoprirono e, nel 1964, pubblicarono un articolo sull’esistenza del virus. Nel 1961, Michael A.… Continua a leggere Breve storia della scoperta del virus della mononucleosi

Il Tetano tra la seconda metà dell’ottocento e l’inizio del novecento

Il Tetano tra la seconda metà dell’ottocento e l’inizio del novecento Immagini di intensa spasticità motoria con inarcamento della schiena nel tetano (opistotono), come quella raffigurata dal grande neuro-anatomista Charles Bell (Edimburgo, novembre 1774 – Worcester, 28aprile 1842) nel 1809, non erano inconsuete prima dell’introduzione dell’antitetanica. Il tetano viene descritto nell’antichità anche nei testi ippocratici.… Continua a leggere Il Tetano tra la seconda metà dell’ottocento e l’inizio del novecento

I casi clinici del NEJM: la tularemia ghiandolare

I casi clinici del NEJM: la tularemia ghiandolare Un uomo di 68 anni del Missouri si è presentato in ambulatorio con una storia di una settimana di febbre seguita nei due mesi successivi da progressivo e doloroso gonfiore sul lato destro del collo. Circa due giorni prima dell’inizio dei sintomi del paziente, il suo gatto… Continua a leggere I casi clinici del NEJM: la tularemia ghiandolare

Breve storia del virus dell’Epatite C

BREVE STORIA DEL VIRUS DELL’EPATITE C Nella metà degli anni ’70 del novecento, Harvey J. Alter (nato il 12settembre 1935), capo della Sezione di Malattia Infettive al Dipartimento di Medicina Trasfusionale del “National Institutes of Health“, e il suo team di ricerca dimostrarono come la maggior parte delle epatiti post-trasfusionali non erano dovute ad epatiti… Continua a leggere Breve storia del virus dell’Epatite C

La Legionella entra in campo

LA LEGIONELLA ENTRA IN CAMPO Due articoli pubblicati il giorno 1dicembre 1977 sul NEJM (New England Journal of Medicine) esplorarono la causa ed il serbatoio della “Malattia dei Legionari” che aveva colpito molte persone all’Hotel Bellevue Stratford di Philadelphia nel luglio 1976 durante una convention dell’American Legion. I sintomi della legionella includevano una polmonite con… Continua a leggere La Legionella entra in campo

Il primo trattamento dell’AIDS

IL PRIMO TRATTAMENTO DELL’HIV / AIDS Nel 1987 la prima somministrazione di zidovudina (AZT), in un grande trial controllo, mostrò la diminuzione della mortalità e della frequenza di infezioni opportuniste in soggetti con AIDS o complesso AIDS correlato. Lo studio fu interrotto precocemente, quando le analisi mostrarono una differenza di mortalità, statisticamente significativa, tra i… Continua a leggere Il primo trattamento dell’AIDS

Breve storia dell’Antigene Australia

BREVE STORIA DELL’ANTIGENE AUSTRALIA La sigla “HBsAg” sta per “Hepatitis B surface antigen“. Si tratta dell’antigene di superficie dell’epatite B, anche conosciuto come antigene Australia. L’HBsAg fu scoperto nel 1963 dal medico premio Nobel Baruch S. Blumberg presso il National Institutes of Health (Istituti Nazionali di Sanità, abbreviati in NIH, sono un’agenzia del Dipartimento della… Continua a leggere Breve storia dell’Antigene Australia

38 anni senza Vaiolo

38 ANNI SENZA VAIOLO Il vaiolo, malattia infettiva trasmessa da un virus e caratterizzata nella forma clinica più grave da febbre ed eruzione cutanea pustolosa con una mortalità del circa 30%, venne dichiarata ufficialmente eradicata in tutto il mondo dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il 9dicembre 1979. Le origini della malattia sono sconosciute. Si pensa che… Continua a leggere 38 anni senza Vaiolo

Rosolia

Rosolia La Rosolia (rubella in latino), significa “poco rosso”. La rosolia era inizialmente considerata una variante di morbillo o scarlattina e chiamata “terza malattia”. Fu solo fino al 1814 che fu descritta per la prima volta come una malattia separata nella letteratura medica tedesca, da qui il nome comune “morbillo tedesco“. Nel 1914, Hess ha postulato… Continua a leggere Rosolia